Loghi Istituzionali Comune di Roma Ministeri per i Beni e le Attività Culturali Casa delle Letterature

MICHELE MARI

Autore

Michele Mari

Partecipa a:

21 GIUGNO Serata con Michele Mari e Wilbur Smith

Legge: Il patrimonio del popolo tedesco e Villa Diodati - Inedito

Di: Michele Mari

BIOGRAFIA

È nato nel 1955 a Milano, dove insegna Letteratura italiana all’Università Statale, e vive fra Milano e Roma. Ha pubblicato i seguenti libri di narrativa: Di bestia in bestia (Longanesi, 1989), Io venìa pien d’angoscia a rimirarti (Longanesi, 1990; Marsilio, 1998), La stiva e l’abisso (Bompiani, 1992; Einaudi, 2002), Euridice aveva un cane (Bompiani, 1993; Einaudi, 2004), Filologia dell’anfibio (Bompiani, 1995; Laterza, 2009), Tu, sanguinosa infanzia (Mondadori, 1997; Einaudi, 2009), Rondini sul filo (Mondadori, 1999), Tutto il ferro della torre Eiffel (Einaudi, 2002), Verderame (Einaudi, 2007), Rosso Floyd (Einaudi, 2010). Suoi “fumetti” degli anni 1971-75 tratti da Ariosto, Foscolo e Calvino sono stati pubblicati dall’editore Portofranco (I sepolcri illustrati, 2000) e sulla rivista “Il Caffè Illustrato” fra il 2000 e il 2004. Nel 2007 è uscito il suo primo libro di poesie: Cento poesie d’amore a Ladyhawke (Einaudi). Nel 2008, insieme al pittore Velasco Vitali, ha pubblicato il libro Milano fantasma (EDT). Dal 1990 al 2002 ha assiduamente collaborato alle pagine letterarie del Corriere della Sera e del Manifesto, e a diversi programmi culturali di RadioDue e RadioTre. Molti di questi interventi, insieme a numerosi inediti, sono confluiti nel volume di saggistica letteraria I demoni e la pasta sfoglia (Quiritta, 2004; nuova edizione ampliata Cavallo di Ferro, 2010). Ha curato edizioni di classici antichi e moderni: la Pulcella d’Orléans di Voltaire tradotta dal Monti (Feltrinelli, 1982), i Capitoli gozzaniani di Antonicelli (Olschki, 1982), l’Iliade del Monti e l’Odissea del Pindemonte (Rizzoli, 1990 e 1993), l’antologia Manieristi e irregolari del Cinquecento (Poligrafico dello Stato, 2004). Ha scritto prefazioni per L’invenzione di Morel di Bioy Casares (Bompiani, 1994), il Gordon Pym di Poe (Rizzoli, 1994), Il povero Piero di Campanile (Rizzoli, 1999), il volume Terre di Tullio Pericoli (Rizzoli, 2000), una scelta di romanzi salgariani (Einaudi, 2001), Le vite degli uomini illustri del Giovio (Einaudi, 2006), Le menzogne della notte di Bufalino e i Sessanta racconti di Buzzati (Utet, 2006), le Opere di Galiani (Poligrafico dello Stato, 2007), il saggio Arte e follia in Adolf Wölfli di Morgenthaler (Alet, 2007). Ha inoltre pubblicato, insieme a diversi saggi in riviste e in atti di convegni, i volumi Eloquenza e letterarietà nell’Iliade di Vincenzo Monti (1982), Venere celeste e Venere terrestre. L’amore nella letteratura italiana del Settecento (1988), Il genio freddo. La storiografia letteraria di Girolamo Tiraboschi (1990, 1999) e Momenti della traduzione fra Settecento e Ottocento (1994).

BIBLIOGRAFIA

Di bestia in bestia, Longanesi, 1989
Io venìa pien d'angoscia a rimirarti, Longanesi, 1990
La stiva e l'abisso, Bompiani, 1992
Euridice aveva un cane, Bompiani, 1993
Filologia dell'anfibio, Bompiani, 1995
Tu, sanguinosa infanzia, Mondadori, 1997
Rondini sul filo, Mondadori, 1999
I sepolcri illustrati, Portofranco, 2000
Tutto il ferro della torre Eiffell, Einaudi, 2002
I demoni e la pasta sfoglia, Quiritta, 2004
Cento poesie d'amore a Ladyhawke, Einaudi, 2007
Verderame, Einaudi, 2007
Milano fantasma, EDT, 2008
Rosso Floyd, Einaudi, 2010
I demoni e la pasta sfoglia (ed. ampliata), Cavallo di Ferro, 2010

partners Mercedes-Benz Roma Zetema Magazzini Einstein